Minimalismo digitale

Cos’è il minimalismo digitale? Una guida per principianti

Non sorprende che sia nato il concetto di minimalismo digitale, dato che è naturale ritrovarci a scorrere senza pensare i nostri dispositivi digitali per fornirci informazioni su richiesta in qualsiasi momento.

È vero che ci affidiamo ai nostri dispositivi digitali praticamente per tutto, sia nella nostra vita professionale che in quella personale.
Dato che viviamo nell’era digitale e abbiamo il potere della tecnologia prontamente disponibile, potremmo trovarci a chiederci perché non usarlo a suo completo vantaggio? Certamente ci fa risparmiare tempo.

Ma quando raggiunge un punto in cui non fa quello che dovrebbe, come ho detto prima, in realtà ci fa risparmiare tempo?
Stiamo facendo esattamente l’opposto, spendendo sempre più tempo sui nostri dispositivi digitali al punto da non poter essere controllati? Immergiamoci in cos’è il minimalismo digitale, i vantaggi di diventare un minimalista digitale e come iniziare subito.

Cos’è il minimalismo digitale?

Il minimalismo digitale ha origine dal minimalismo, che ha significati diversi ma è tutto basato sul concetto di vivere come minimalista: avere meno è meglio.

Cal Newport, autore del libro “Minimalismo digitale: Rimettere a fuoco la propria vita in un mondo pieno di distrazioni” lo definisce così:

“Il minimalismo digitale è una filosofia che ti aiuta a mettere in discussione quali strumenti di comunicazione digitale (e comportamenti che circondano questi strumenti) aggiungono il massimo valore alla tua vita. È motivato dalla convinzione che eliminare intenzionalmente e in modo aggressivo il rumore digitale di basso valore e ottimizzare l’uso degli strumenti che contano davvero può migliorare significativamente la tua vita “.

Il punto chiave non è che tutto ciò che è digitale fa male, ma consumare troppe informazioni o perdere tempo… toglie gli aspetti positivi della tecnologia e i vantaggi che ci offre.

Le nostre vite sono ora costruite attorno all’essere online e potremmo iniziare ad essere più intenzionali su ciò che condividiamo e su quanto tempo passiamo nello spazio digitale. Questo è un grande vantaggio nel praticare il minimalismo digitale.

Una guida per principianti al minimalismo digitale: passo dopo passo

Ispirato da un approccio meno è meglio, ho creato una vita come una “sfida minimalista digitale di 7 giorni” progettata per eliminare tutto il rumore digitale nella tua vita.
Allora perché ho iniziato questa sfida? Mi sono ritrovato a passare troppo tempo sui social media , avevo troppe e-mail accumulate nella mia casella di posta e il mio computer funzionava alla velocità della lumaca a causa di file scaricati non necessari.
Se ti trovi nella stessa barca o vuoi semplicemente iniziare a vivere in modo più minimale, puoi semplicemente seguire questi 7 passaggi, un passaggio ogni giorno per creare più spazio digitale nella tua vita. Questi passaggi possono essere eseguiti a poco a poco durante il giorno.
Seguire questi passaggi è garantito per aiutarti a raggiungere l’obiettivo finale del minimalismo digitale.
Niente più scorrimenti insensati e niente più innumerevoli e-mail da ignorare.

Giorno 1

Elimina ed esegui il backup delle vecchie foto sul tuo telefono

Se sei come me, trovo COSÌ DIFFICILE cancellare le mie foto. Mi sembra di cancellare i ricordi che voglio che rimangano con me per sempre.
Ma grazie alle app di archiviazione foto gratuite , assaporare quei ricordi è diventato più facile. Puoi memorizzare le tue foto automaticamente e senza sforzo.
La memorizzazione delle tue foto non solo riduce il tuo spazio digitale, ma ti fa risparmiare tempo se ti capita di cercare nel telefono quella posa SUPER SVEGLIA che il tuo cane ha fatto il mese scorso.
Lo ammetto, ero così MALE a cancellare le foto che in realtà ho salvato foto che avevano un’illuminazione terribile o che non servivano a nessuno scopo reale.
Cogli l’occasione e controlla il tuo telefono, eliminando le foto una per una che sai che non ti mancheranno affatto.

Giorno 2

Elimina applicazioni

Lo ammetto, uso per scorrere insensatamente Instagram e Facebook, senza cercare nulla di specifico.
Sapevi che Instagram ha un’opzione in cui puoi visualizzare quanto tempo dedichi quotidianamente all’applicazione? Non dire che non ti avevo avvertito, sono rimasto SCOSSO.
Sebbene i social media abbiano alcuni impatti positivi sulla società , sono anche collegati a un aumento della depressione, dell’ansia e delle aspettative non realistiche. Le piattaforme di social media ritraggono certi stili di vita come perfetti, pur essendo gravemente privi di autenticità.
Le persone tendono a condividere solo ciò che vogliono che tu veda, non l’intera immagine. E poiché stiamo vedendo solo un lato della storia, potrebbe creare una sensazione di delusione nelle nostre vite.
Se queste applicazioni di social media non servono a uno scopo positivo nella tua vita o non la migliorano in alcun modo, prova a rimuoverle dal tuo telefono e guarda come ti senti.
Mi capita di passare molto tempo in metropolitana, andare e venire da e verso luoghi e ho sostituito queste applicazioni di social media con l’app amazon kindle in modo da poter passare più tempo a leggere materiale che fosse utile e fornito valore alla mia vita.
Altre applicazioni che puoi eliminare sono quelle che usi a malapena e occupano solo spazio digitale.
Conserva applicazioni utili (nel mio caso google maps non è negoziabile) e che ti danno gioia.

Giorno 3

Pulisci Google Drive

Google drive è un SALVAGENTE per me, lo uso sempre per lavoro e scopi personali. È super user-friendly e sono in grado di archiviare le mie cose proprio dove ne ho bisogno.
MA ha la tendenza a riempirsi abbastanza rapidamente e si trasforma in un luogo che memorizza anche informazioni che potrei non utilizzare più.
Prenditi il ​​tempo per ripulire il tuo Google Drive, permettendoti di avere più spazio digitale per memorizzare le informazioni che sono importanti e, ancora una volta, hanno uno scopo.
Passa attraverso il tuo Google Drive e organizza i file di cui hai bisogno in cartelle, mentre i file eliminati che sono rimasti lì a raccogliere polvere digitale.

Giorno 4

Pulizia e-mail

Questo giorno potrebbe essere il più impegnativo, a seconda del numero di iscrizioni e-mail che hai o delle vecchie e-mail che non sei mai riuscito a eliminare.
Ero COSÌ quella persona che aveva migliaia di e-mail non lette che si accumulavano fino a quando non sono andate fuori controllo
Cominciamo con gli abbonamenti. Ti sei mai iscritto a qualcosa e non ricordi bene il motivo? Non fraintendermi, adoro ricevere e-mail da persone che ammiro o persone che forniscono ottimi contenuti e mi insegnano una o due cose. Queste sono risorse davvero preziose da conservare.
Ma ammettiamolo: se sei iscritto a qualcosa e non apri una loro email da un anno, significa che non sei davvero interessato a quello che hanno da dire.
E va bene, puoi semplicemente annullare l’iscrizione e andare avanti.
Forse ti sei iscritto a questa newsletter perché, a quel tempo, quell’argomento era interessante e benefico per la tua vita. Ma se quel tempo è passato, ha anche il tempo di eliminarlo e lasciarlo andare.

Puoi utilizzare un servizio gratuito come UNROLL per filtrare le notifiche e le newsletter a cui sei iscritto e semplicemente annullare l’iscrizione in pochi secondi.
Consiglio ASSOLUTAMENTE di utilizzare questa applicazione invece di passare ore a scorrere manualmente ogni e-mail e cercare il pulsante di annullamento dell’iscrizione nascosto in basso.
Ora è il momento di esaminare le vecchie e-mail e semplicemente eliminare quelle che occupano troppo spazio digitale. Se utilizzi Gmail, puoi aggiungere a Speciali quelli che sono importanti e che desideri conservare ed eliminare il resto.
Questa parte della sfida potrebbe richiedere più tempo e potrebbe anche essere la più noiosa, ma ora sei un passo avanti verso il minimalismo digitale.

Giorno 5

Elimina e organizza i file scaricati

Questo può essere utile sia per il telefono che per il computer, passa attraverso la sezione dei file di download e inizia a cancellarla.
A volte scarico un documento, lo leggo e lo lascio lì, ancora una volta occupando spazio digitale e rallentando seriamente il mio computer.
Organizza i download che desideri conservare aggiungendoli a una cartella ed eliminando il resto.
Puoi farlo manualmente o utilizzare un programma che potrebbe essere già integrato nel tuo computer.
Controllare il pulsante di ricerca per l’utilizzo dell’archiviazione e vedere quanto spazio digitale è possibile ottenere eliminando i file temporanei o scaricati.

Giorno 6

Spegni le notifiche

Sei mai andato su un sito Web e hai accidentalmente premuto il pulsante di iscrizione alle notifiche? Questo accade il più delle volte e presto il tuo telefono o computer ti farà lampeggiare le notifiche tutto il tempo.
Passa attraverso le applicazioni del tuo telefono e disattiva semplicemente le notifiche. Ciò previene le distrazioni e ti evita di controllare i tuoi social media ogni 5 minuti.
Possiamo fornire lasciar andare il fatto che abbiamo bisogno di essere sempre informati su cose diverse e imparare a vivere di più nel momento .

Le notifiche non sono altro che una distrazione che può allontanare dal vivere il presente.

Giorno 7

Fai una disintossicazione digitale

Questo potrebbe essere il passo più importante verso il raggiungimento di un approccio less is more al minimalismo digitale.
Una disintossicazione digitale è il tempo trascorso lontano da tutti i tuoi dispositivi digitali, una pausa prolungata. Pensala come una pulizia digitale temporanea.
Di solito mi piace scegliere uno o due giorni alla settimana per fare una disintossicazione digitale. Ciò significa non controllare il telefono, il computer, le e-mail o i messaggi. A volte lo faccio per mezza giornata o talvolta più a lungo.
Sento che mi aiuta a liberare la mente e ad essere più produttivo. Trascorro questo tempo a scrivere, leggere e semplicemente stare con i miei cari.
Una disintossicazione digitale è COSÌ RINFRESCANTE e un must quando si tratta di praticare il minimalismo digitale. Quanto tempo vuoi dedicare alla disintossicazione dipende completamente da te.

E il gioco è fatto! La tua guida definitiva per 7 giorni al minimalismo digitale. Sei pronto a partire correndo e iniziare a vivere con un approccio meno è più? Mi piacerebbe sentire i tuoi progressi nei commenti qui sotto!

No Comments

    Leave a Reply